Escursionismo a 360°: monte cusna (da casalino) e

Si arriva in pullman nei pressi del centro sportivo di Vico m comune di Canossa. Di qui raggiungeremo poi i ruderi del castello di Canossa, che visiteremo assieme al museo Ma-tildico. Terminata la visita col nostro pullman raggiungeremo il castello di Rossena per la cena e la notte. Qui termineremo la nostra escursione in un comodo punto ristoro. Devi accedere per postare un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Clicca QUI per scaricare il modulo da compilare. Fai clic per condividere su Facebook Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Twitter Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su WhatsApp Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Pinterest Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Tumblr Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su Telegram Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per stampare Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per inviare l'articolo via mail ad un amico Si apre in una nuova finestra.

Verifica dell'e-mail non riuscita. Ci dispiace, il tuo blog non consente di condividere articoli tramite e-mail.Posta un commento. Trekking di 2 giorni tra i monti Cusna e Prado nell' alto appennino a cavallo tra Emilia e Toscana. Mentre la risalita dalla Sella q. Tracce GPS.

Passo Pradarena. Passo della Comunella. Deviazione q. Cima q. Sella q.

escursionismo a 360°: monte cusna (da casalino) e

Monte Sillano. Monte di Soraggio. Le Porraie. Passo di Romecchio. Monte Ravaianda. La Focerella.

Monte Cusna: anello da Casalino

Monte Castellino. Sella del monte Prado. Monte Prado. Monte Cipolla. Lama Lite. Rifugio Cesare Battisti. Il CAI 00 che passa sotto monte Asinara. Passo Comunella. CAI 00 dopo il passo Comunella. Cima quotata da IGM. Salita al monte Sillano, dietro di noi la Cima q. Arrivo alla vetta del monte Sillano. Discesa dalla vetta del monte Sillano verso i monti di Soraggio. Bivio q.Dal paletto con cartelli si deve piegare a sinistra in direzione di alcuni faggi secolari dai quali si prosegue diritto risalendo il soprastante pendio prativo.

La traccia piega inizialmente a sinistra per poi svoltare a destra avanzando in ripida salita. Si perde quota molto ripidamente per traccia e roccette assecondando attentamente i ben posizionati segnavia bianco-rossi, mantenendosi nei pressi del filo della rocciosa cresta. Si procede costantemente a mezza costa per ottimo sentiero che in alcuni tratti, soprattutto nella parte finale, risulta piuttosto stretto e scosceso. Si ignora un sentiero che si stacca a sinistra e si continua a perdere quota fino a raggiungere un ripiano prativo dove la traccia piega leggermente a destra.

Si scende serpeggiando tra erba e affioramenti rocciosi, avvicinandosi in questo modo al limite del bosco che si tiene sulla destra. Penetrati nella valletta formata dal Rio Grandesi discende ripidamente la sua marnosa sponda destra orografica. Raggiunto il greto, si ignora un sentiero a destra e si guada il rio continuando in salita per ampia traccia che svolta subito a destra.

Confluiti nella carraia abbandonata in precedenza, la si attraversa e dopo una discesa si rimette nuovamente piede in essa. Sulla sinistra si scorge la continuazione del sentiero: lo si segue assecondando per un tratto il panoramico crinale il quale a sua volta costituisce il sommo della sponda destra orografica della valle formata dal Torrente Guardarolo.

103 Radio Veneto Agricoltura - Il legno dei nostri boschi, una risorsa da valorizzare

Penetrati in una valletta, si guada un rio il Torrente Guardarolo e si prosegue con brevi saliscendi. La si segue per circa 15 minuti abbandonandola per sentiero a sinistra attenzione ai segnavia. La traccia che poco dopo si allarga a mulattiera conduce in una bella valletta dove si attraversa un rio tramite ponticello in legno. Mostra tutti gli articoli di Matteo Ghiretti. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Stai commentando usando il tuo account Google.

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Notificami nuovi commenti via e-mail. Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail.

escursionismo a 360°: monte cusna (da casalino) e

Condividi: Twitter Facebook. Mi piace: Mi piace Caricamento Pubblicato da Matteo Ghiretti. Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:. Nome obbligatorio.Le operazioni, che erano state sospese a causa del maltempo, sono state riprese questa mattina. Avvertimi via email in caso di risposte al mio commento. Avvertimi via email alla pubblicazione di un nuovo articolo. Con questo sito prova a mettere a disposizione le esperienze accumulate negli anni con chi si sta avvicinando a questo mondo.

Ricerca per:. Related Posts Lug 17 Il Comune de L'Aquila e l'Ente Parco di concerto con i rappresentanti degli esercenti della zona, st Continue Read. Lug 11 Lug 10 Leggi tutto. Tag Cloud abruzzo alpino appennino arrampicata cai cinema cnsas corno piccolo coronavirus covid19 dpcm everest falesia fase2 film franchetti funivia gransasso gran sasso guardiaparco incidente invernale lazio libro majella marsicano meteo montagna morto neve orso parco pnalm prati di tivo recensione regione rifugio roccaraso sci soccorso soccorso alpino terminillo velino weekend.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando approvi l'installazione dei cookies. Necessario Sempre attivato.Quotazero su FaceBook. Moderatori: ModeratoriModeratori di sezione Scialpinismo.

Inviato: mer feb 06, Oggi siamo stati con gli sci sulla seconda vetta dell'appennino settentrionale. Meglio un fesso felice che un granitico scontento. Inviato: gio feb 07, Che bei posticini Peccato per la distanza Beati voiio in ufficio Dove si trova questo posto a me sconosciuto? Le foto del mitico Enzo in salita nel bosco che spettacolo Eravate con la supergolf?? Enzo quando si scatena non lo ferma nessuno Lo avevamo salito con gli sci Colsub ed io l'anno scorso.

Buona serata a tutti!!!!! Eccomi solo ora, in quanto non sono riuscito a collegarmi prima. Che dire!!!!!! Finalmente ieri, per la prima volta, sono riuscito a vivere la mia prima esperienza con lo sci-alpinismo, tanto desiderata. Tuttavia vorrei ripetere l'esperienza, previo allenamento, per capire se effettivamente sono portato per lo sci-alpinismo. Grazie Alec per avere caricato e commentato le foto, alla prossima. Inviato: ven feb 08, I groppi hanno dei canali sul versante toscano veramente impressionanti Pagina 1 di 1.

Precedente Successivo. Oggetto del messaggio: Monte Cusna m scialpinismo Inviato: mer feb 06, Oggetto del messaggio: Inviato: gio feb 07, Pazzaura ha scritto: alec ha scritto: wolf ha scritto: Dove si trova questo posto a me sconosciuto? Una gita dietro l'angolo stendiamo un velo pietoso Pazzaura ha scritto: alec ha scritto: Pazzaura ha scritto: alec ha scritto: wolf ha scritto: Dove si trova questo posto a me sconosciuto?

Pazzaura ha scritto: Eravate con la supergolf?? Oggetto del messaggio: Inviato: ven feb 08, Come ti capisco! Hai tutta la mia comprensione! Anche il mio rapporto di amore-odio con lo sci-alpinismo continuaEssi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Questi cookies vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante.

Facebook configurazione : accedere al proprio account. Sezione privacy. Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite performance cookie.

Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato:. Il sentiero inizia a salire nel bosco procedendo ad ampi tornanti fino a quota loc.

Le Borelle dove si incontrano altri sentieri, si continua e si esce dal bosco a quota m in una zona pianeggiante, qui troviamo il Bivacco Rio Grande. Ora il sentiero sale sulla parete nord del Monte Contessa offrendoci ampie vedute fino a quota m dove si unisce con il segnavia Inizia ora la parete nord, dove noi seguiamo la traiettoria del crinale nord del Cusna che ci porta in vetta 2.

CAI Castelfranco Emilia. Cerca Cerca Monte Cusna.

Escursionismo

In evidenza News. Negozi Convenzionati.Diversi sono i sentieri di accesso. Ecco per voi una breve descrizione. Dal rifugio Peschiera Zamboni occorre seguire il sentiero Cai n. Il secondo invece, passa per il Ricovero Rio Grande, guada il torrente omonimo e giunge in vetta incrociando il sentiero n.

Se poi alzate gli occhi verso il soffitto e lo illuminate con una torcia, potreste vedere la famigliola di ghiri che scorrazza sulle travi.

Entrambi i percorsi offrono degli scenari da fiaba in autunno, con la natura che cambia colore e regala emozioni indimenticabili.

In ogni caso potete fare il giro ad anello. Dal Passone le alternative sono due: il sentiero di crinale n. Da dove arrivare al Passone decidetelo voi. Al lago di Cusna incrocia il sentiero della Costa delle Veline. Proseguire in salita verso la vetta.

Da Casalino Ligonchioseguire il sentiero per i Prati di Sara. Rimarrete estasiati dalla vista del Gigante che si specchia nel piccolo lago del Caricatore! Qui potete decidere di proseguire il sentiero fino in vetta o deviare il percorso con il A che si ricongiunge con il n. Poi recatevi al ristorante-pizzeria La Contessa, fate il biglietto della seggiovia e salite fino al crinale con le due seggiovie Mardonda e Fortino.

escursionismo a 360°: monte cusna (da casalino) e

Potete anche salire in seggiovia e scendere a piedi. Se invece salite sul crinale a piedi, potete tranquillamente scendere con la seggiovia senza fare il biglietto. Nel mese di settembre riapriranno solo nel weekend. Il Cusna in autunno Dal Passone le alternative sono due: il sentiero di crinale n. Il Cusna dai Prati di Sara si specchia nel piccolo Lago del Caricatore Se invece siete troppo pigri per affrontare ardue salite, niente paura!

Allora, cosa aspettate? Zaino in spalla e buon Cusna a tutti! Related posts:. Giuseppe Amorotti e la stirpe del brigante Domenico D'Amorotto. Monte Torricella. Val d'Asta, Appennino Reggiano.


thoughts on “Escursionismo a 360°: monte cusna (da casalino) e

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *